Agriturismo Su Boschettu -Sito Ufficiale

Arrivo Notti

Il nostro Blog

cortes-apertas-24-25-ottobre-2015

Il 24 e 25 ottobre 2015 “Cortes apertas” è ad ARITZO. Conosciuta fin dall’antichità per i suoi dolci, il torrone, sa carapigna, per le castagne e le nocciole, ARITZO è anche fin dal 15 secolo conosciuta per le sue “neviere” pozzi e caverne in cui “is Niargios” conservavano la neve pressata da rivendere poi in tutta la Sardegna in estate. E questo è quello che tutti conoscono e che gli Aritzesi mettono in mostra alla ormai nota Sagra delle castagne e delle nocciole.

Ma è  in agro di ARITZO  che sorge Su Texile, o meglio il Meseddu de Texile,  un tacco calcareo di notevole valore ambientale e archeologico. E’ un monumento naturalistico da visitare.

Il termine meseddu, diminutivo di mesa, la parola spagnola per tavola, indica lo sgabello formato da un tronco d’albero e descrive quindi la forma del monumento. Secondo DELLA MARMORA, il quale ne fece un disegno con il profilo geologico, il nome texile è una variante di setzile e significa quindi sedile; un’altra interpretazione lo fa coincidere con tezile, termine barbaricino di origine preromana che indica un cocuzzolo isolato.

Il popolo lo chiama anche Sa Trona de Santu Efis, che da lì avrebbe predicato la fede Alla base del Pitzu e’Pranu di Belvì si apre una grotta, secondo la tradizione abitata da una fanciulla intenta a tessere su un telaio d’oro.

Nei pressi sono stati individuati insediamenti preistorici, un frammento di vaso decorato della cultura di Bonuighinu (Neolitico) e ceramiche di età romana. La posizione del Tacco del Texile ha destato l’attenzione dell’uomo a partire dalla preistoria. Recenti movimenti di terra hanno portato alla luce resti di muri incassati in una depressione naturale nel versante orientale del Tacco.

I muri delimitano un ambiente irregolare all’interno del quale sono stati rinvenuti frammenti ceramici riferibili all’età del bronzo e all’alto e basso impero, che testimoniano una continuità d’uso del sito, punto di controllo del territorio circostante. Una giornata ad Aritzo quindi, magari il Sabato 24 ottobre.

Una volta che siete in zona perché non sfruttare la domenica, il 25 ottobre 2015,  per una bella gita  alla Giara di Tuili e Gesturi. L’Agriturismo Su Boschettu è in zona potete approfittare sia per dormire ma anche per la pausa pranzo. Ecco la mappa per arrivare  e  un collegamento per prenotare.

Book Now 2 Days - super discounts

Book Now